sabato 21 gennaio 2012

Pan carrè al nero di seppia con merluzzo mantecato.........perchè nella vita non sempre è tutto bianco o tutto nero!

Spesso mi son sentita rimproverare di non riuscire a vedere le sfumature della vita.
Questo perchè tendo ad assumere posizioni sempre nette, categoriche: o è tutto bianco o tutto nero.  In realtà sono una di quelle persone per cui difficilmente esistono le mezze misure; penso sempre di saper distinguere il giusto da ciò che è sbagliato, il vero dal falso e per questo mi butto a capofitto in tutte le esperienze, che ritengo essere positive. Viceversa se una cosa o una persona non mi vanno a genio, non ce n'è per nessuno. Così è nel lavoro, nelle amicizie, nella vita di tutti i giorni, nelle discussioni quotidiane. E proprio per questa mia visione delle cose, spesso ho preso di quelle fregature!!!!!!!! Soprattutto nelle amicizie! Di persone che ti voltano le spalle ne ho conosciute a bizzeffe e, oggi, passati abbondantemente i trenta, ci casco ancora! Ma niente da fare. Nonostante tutto io resto così come sono, tra il bianco e il nero,  senza grigio che tenga!
E a voi miei cari lettori, che siate o no a colori, con o senza sfumature, lascio questa ricetta total chic, anch'essa sospesa tra black and white, con cui partecipo alla bellissima iniziativa di Cinzia di Essenza in cucina e My taste for food.




Pancarrè al nero di seppia con merluzzo mantecato


Ingredienti per il pane 
200 gr di farina 0 Molino Chiavazza
125 gr di farina manitoba Molino Chiavazza
180 gr di latte intero
60 gr di burro morbido
15 gr di zucchero
4 gr di lievito secco oppure 12 gr di lievito di birra fresco
8 gr di nero di seppia
  • Nella planetaria (in una ciotola, se si procede a mano), inserire tutti gli ingredienti tranne il burro e il nero di seppia. Azionare la macchina a bassa velocità per un paio di minuti.
  • Quando tutti gli ingredienti si saranno ben amalgamati, portare a velocità 1 e aggiungere il burro a pezzetti e un po' per volta. Lavorare fino a che l'impasto avrà assorbito tutto il burro e avrà raggiunto una buona incordatura. A questo punto, inserire il nero di seppia. Se si lavora l'impasto a mano, utilizzare dei guanti monouso.
  • Porre l'impasto in una ciotola capiente,spennellata d'olio di semi o imburrata.
  • Coprire e lasciar lievitare fino al raddoppio.
  • Quando l'impasto sarà raddoppiato di volume, riprenderlo e su una spianatoia, passare alla formatura, dandogli una forma cilindrica.
  • Disporre l'impasto nello stampo spennellato con olio di semi (stampo a cassetta o quello per plum-cake) e lasciar lievitare fino ad 1 cm dal bordo.
  • Cuocere in forno preriscaldato a 190° per i primi 30' e poi a 180° per altri 15'.
  • Sfornare e far raffreddare su di una griglia.

Ingredienti per il merluzzo mantecato
250 gr di filetti di merluzzi (si possono utilizzare anche quelli congelati)
250 ml di latte intero
125 gr di olio evo Dante
sale dei papi  Tecal qb
aglio a fette Tecal qb
pepe nero Tecal qb

  • Cuocere il merluzzo nel latte, aromatizzato con un po' di pepe.
  • Scolare il merluzzo dal latte, che verrà tenuto da parte e lasciar raffreddare.
  • Nella ciotola di un mixer ad immersione, sbriciolare il pesce con l'aglio e aggiungere l'olio a filo, azionando il mixer ed emulsionando proprio come si fa per la maionese. Se non dovesse risultare abbastanza cremoso, aggiungere il latte di cottura. 
  • Salare se necessario.
Questa ricetta partecipa al contest "Colors and food, what else?"



39 commenti:

  1. che bell'idea fare il pan carre' al nero di seppia gli da' quel tocco di raffinatezza in piu'. non ci avrei mai pensato. davvero brava e originale questa ricetta.buona domenica.

    RispondiElimina
  2. anche io mi associo ai complimenti di prima, soprattutto per la fantasia!
    nn ti preoccupare, anche io che vedo tutto a colori di fregature ne ho prese parecchie, ormai sempra che le persone ti diano solo quelle! quando qualcuno mi parla, io mi chiedo :"ma do stà la sola?"
    difficile trovare persone schiette che ti dicono quello che pensano!un bel grigiore no?

    RispondiElimina
  3. senz'altro vivendo... PRIMA O POI eh! si imaprano anche le sfumature.. ma non era certo l'oggetto del nostro contest: qui siamo i pieno contrasto dunque Obiettivo centratissimo, cara Spery, Grazieeee!
    Ora, con queste bellissime ricette di pane colorato, la bustina di nero seppia che ho a casa, ho idea che farà la fine che puoi immaginare: un bel panozzo ;))

    RispondiElimina
  4. di fregature anche io ne ho prese una infinità, specialmente come te in amicizia.. beh, colsolati con questa tua delizia..

    RispondiElimina
  5. Bella fantasia...e quei riccioli non riuscirei mai a farli......non credo provero` il pane ma il merluzzo si....inverita` non ho mai cucinato il pesce con il latte bisognera` pur vincere questo tabu`!
    francesca

    RispondiElimina
  6. Wow che ricetta particolare!Complimenti e in bocca al lupo per il contest!

    RispondiElimina
  7. Troppo bello questo pane "nero".Mi piace anche la mousse di merluzzo!

    RispondiElimina
  8. ma che bello che è!! elegantissimo!!
    domani avrei dovuto organizzare un pranzo a casa e avevo pensato ad una tavola black & withe ... meno male che è stato rimandato il pranzo, così per la prossima volta proverò questo pane "a tema con la tavola".
    fantastica idea e un gran piacere aver scoperto il tuo blog!

    serena
    (storie di zucchero ...)

    RispondiElimina
  9. ciao spery, stavo proprio curiosando tra i miei blog amici e ho notato la tua ricetta.....originale davvero,brava e da un tocco elegante al pane.....super ,un baciotto con lo schiocco

    RispondiElimina
  10. Bella la tua ricetta, sono incuriosita anche dal merluzzo che deve essere molto delicato... bravissima!

    RispondiElimina
  11. Fantasia da vendere, mi piacerebbe provarlo.
    Mandi

    RispondiElimina
  12. complimenti ..che ricetta fantastica,prendo subito nota e provero' a farla,bella presentazione,da oggi ti seguo ciao ...buona domenica

    RispondiElimina
  13. Una bellissima proposta, pane al nero di seppia e una crema di merluzzo,ottima accoppiata. Mi piace anche la spiegazione dettagliata, il bello e l'utile vanno a braccetto in questo post, cosa mooolto gradita.
    Grazie per avere partecipato, buona domenica, Valentina

    RispondiElimina
  14. Bellissima idea, un pane perfetto.
    Ciao, Sara

    RispondiElimina
  15. si',prova a fare le spinacine alla tua bimba!
    mi raccomando frulla bene gli spinaci col pollo cosi' si leveranno tutti gli sfilacci e lei non si accorgera' di nulla!ih ih ih!!!sono un'ottima camuffa verdure!
    ho molte ricettine "camuffate"!

    RispondiElimina
  16. ciao!ho appena messo "mi piace" su fb! ottimo questo pane lo faccio anch'io fa sempre una bella figura!!!!baci e buona domenica!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  17. meraviglioso!!! anch'io sono un po' "blackandwhite" sia nei gusti che nell'atteggiamento...e questo pane mi fa letteralmente impazzire! ;)

    RispondiElimina
  18. anche io non ho mezze misure e mi va bene cosi' pero! il tuo pane e' straordianario e mi incuriosisce il sapore! baci e buona domenica

    RispondiElimina
  19. Idea bellissima!!! questo pane lo metto nella lista dei pani da fare!!! Grazie e in bocca al lupo per il contest! Anna

    RispondiElimina
  20. Chichissimo! Pensa che se non avessi letto il titolo, avrei scambiato quel pan carré nero per un plumcake al cioccolato con ciuffetti di panna! Che languido inganno!:D

    RispondiElimina
  21. Grazie per il bel commento, cara e complimenti per il tuo golosissimo pancarrè! davvero originalissimo! un bacio e a presto :)

    RispondiElimina
  22. Bella ricetta , originale e molto golosa, buona settimana!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  23. Che bello quel pancarrè col nero di seppia! Ci credi che penso di non averlo mai mangiato? (Il nero di seppia) Comunque l'aspetto è bellissimo.. E anche il merluzzo ci piace:)
    a presto:**

    RispondiElimina
  24. tutto bianco o nero. Secondo me dipende molto dal periodo che uno attraversa.... io adesso cerco di vedere le sfumature, dopo il periodo bianco o nero... ma sai che è stressante!? interessantissimo il tuo utilizzo del nero di seppia!

    RispondiElimina
  25. Ma è eccezionale questo pane!!!E' un piacere conoscerti =))

    RispondiElimina
  26. Ciao!
    Grazie per essere passata e del commento che mi hai lasciato... e
    complimenti per l'originalità di questo interessantissimo pane!! :-)
    ...ora vado a leggermi il post su De Riso! ;-)

    RispondiElimina
  27. Caspita che spettacolare contrasto di colori!
    Un pane al nero di seppia non l'ho mai assaggiato...mi piacerebbe proprio tanto!
    Complimenti è davvero bello anche solo a vedersi!
    Grazie di essere passata da me e del dolce commento che mi hai lasciato!

    RispondiElimina
  28. Che spettacolo questo pane e con il merluzzo mantecato, una vera prelibatezza!!!!!
    Complimenti!!!!!
    Un bacione!!!!

    RispondiElimina
  29. Che ricetta favolosa.. che idea, che preparazione e che presentazione!fantastica!mi unisco al tuo blog, sono sicura che qui in giro troverò tante cose interessanti..
    a presto
    Luisa

    RispondiElimina
  30. Mi piace il tuo Pan carrè, nero non l'ho mai visto! E' anche molto invitante...Grazie mille per la ricetta!
    Silvia

    RispondiElimina
  31. Una ricetta bellissima!!!! E grazie per la tua visita, da oggi ti seguo con piacere!!!

    RispondiElimina
  32. ti capisco perfettamente, anche io non ho mezze misure!!!!
    è molto chic questo pan carrè!!!
    baci sabina

    RispondiElimina
  33. Prendo subito nota di questo pancarrè...è da provare...grazie e alla prossima, ciao.

    RispondiElimina
  34. Mi piace davvero molto questa ricetta, è molto elegante anche la presentazione.

    Grazie della tua visita stragradita, anche io ti seguo con piacere!

    RispondiElimina
  35. che splendido contrasto, un pane così è la prima volta che lo vedo!
    Davvero complimenti

    RispondiElimina
  36. Dico solo wowwwwwwwwwwwwwwwwww favoloso il pane e il merluzzo mantecato elegantissimo! Splendido abbinamento!

    RispondiElimina