venerdì 5 ottobre 2012

Il tran tran quotidiano e un insolito petto di tacchino....

'
Oggi pubblico una ricetta che a pensarci bene, probabilmente in un altro momento della mia vita, non avrei mai preparato. E' che ormai son sempre di corsa, mi sfugge tutto di mano e la stanchezza inizia a farsi sentire. All'inizio la mia vita da pendolare mi entusiasmava non poco. Vuoi l'emozione del ruolo, vuoi la consapevolezza di insegnare in uno degli angoli più belli del mondo, mi sembrava tutto straordinariamente divino. Mi è bastato arrivare ai primi impegni pomeridiani che l'entusiasmo è svanito! Mi manca la quotidianetà di una volta....è stupido forse. Mi son sempre lamentata di trascorrere giornate monotone, ma ora la monotonia di un tempo, quasi quasi, la desidero.
Preambolo per annunciarvi che il piatto di oggi non l'avreste mai immaginato tra queste pagine, dove son quasi sempre apparsi piatti della tradizione, spesso e volentieri rivisitati.
Ieri tornando da uno dei miei pomeriggi estenuanti, ho trovato in frigo una lattina di quella bibita americana con le bollicine. "E come si vede che la spesa non la faccio più io in questa casa!", mi son detta.
E' stato così che ho pensato di utilizzarla con questo petto di tacchino, semplice veloce e d'effetto. Ho accompagnato il piatto con delle cipolline caramellate al balsamico: un connubio davvero particolarissimo. La dolcezza del tacchino, conferita dalla marinatura nella bibita, è straordinariamente bilanciata dall'acidità delle cipolle.
A mio marito è piaciuto, si è lamentato solo quando non ha trovato niente da bere in frigo!



Ingredienti

600 gr di petto di tacchino in un sol pezzo
500 ml di Coca Cola
2 cucchiai di zucchero di canna
2 cucchiai di salsa di soia
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di maizena
mezza cipolla
1 spicchio d'aglio
pepe qb
cipolline sottaceto
aceto balsamico qb
2 cucchiai di olio evo
  • In una ciotola abbastanza capiente, mettere a marinare il petto di tacchino intero, con la coca cola, la salsa di soia, la cipolla tagliata a julienne, l'aglio a pezzetti, il sale e lo zucchero di canna.
  • Lasciar a marinare almeno due ore.
  • Passato questo tempo, togliere il tacchino dal liquido di marinatura e filtrare quest'ultimo con un colino.
  • In una padella, far riscaldare l'olio e far rosolare il petto di tacchino tagliato a fette, da una parte e dall'altra velocemente.
  • Sfumare con un paio di cucchiai di marinatura e lasciar andare a fuoco vivace per un paio di minuti.
  • Togliere le fette di tacchino dalla padella ed eliminare l'olio in eccesso.
  • In un bicchiere, stemperare la maizena con  del liquido di marinatura. metterlo nella stessa padella in cui è stato cotto il tacchino e lasciar andare un po' a fuoco basso (è lo stesso procediemnto della scaloppina), fino a formare una cremina. 
  • Adagiare nuovamente le fette di tacchino nella padella e lasciar cuocere ancora qualche minuto.
  • per le cipolline caramellate al balsamico, far riscaldare un cucchiaio di olio evo in una padella abbastanza capiente. Aggiungere e cipolline sottaceto e dopo qualche istante, spruzzare con dell'aceto balsamico. Cuocere un paio di minuto a fuoco vivace.
  • Servire subito. Buon appetito.

12 commenti:

  1. bellissima! Se lo sa la coca-cola company ti sponsorizza..@@

    RispondiElimina
  2. Ma che idea carina, non ci avrei mai pensato. Grazie, ciao.

    RispondiElimina
  3. Insolito davvero ma ti asicuro che l'aspetto è molto bello ed invitante!!

    RispondiElimina
  4. Ahahahaha povero Maurizio, comunque a parte gli scherzi Spery ti auguro di trovare la tranquillità' e un po' di monotonia al più presto.
    Un piatto molto intrigante :-).
    A Presto

    RispondiElimina
  5. Ma scherzi??????????????????? Se il non avere nulla in frigorifero fa preparare queste meraviglia, continua così mia cara, questo petto di tacchino è strabiliante! Un bacione

    RispondiElimina
  6. Ammetto che la mia vena nogglobal rifiuterebbe a proprio questo genere di preparazioni MA c'è da dire che il sapore lo posso immaginare (sono nogglobal ma conosco bene il sapore della coca cola) e secondo me hai ragione tu nel dire che è ben bilanciato.. Poi quelle belle cipolline humm che goduria:) bravissima!:**

    RispondiElimina
  7. Eccerto! Tutti, quando sono di fretta fanno piatti del genere :-)
    Vedrai che piano piano riuscirai a mettere insieme i pezzi, pazienza.
    Un abbraccio
    Valeria

    RispondiElimina
  8. Interessante idea e il piatto sembra gustosissimo!

    RispondiElimina
  9. E se ti dicessi che due giorni fa l'ho fatto con il pollo???
    Bisogna anche sperimentare nuovi gusti, no???

    Buon riposo

    loredana

    RispondiElimina
  10. ma non ci credo con la coca-cola???? per me è proprio una novità da provare assolutamente
    un bacione

    RispondiElimina
  11. Quanto mi attira questa idea della coca-cola!
    Anche a me ogni tanto arrivano idee del genere......ma questa mi mancava!!!!
    Quando si vuole smorzare lo stress e la fatica, l'ideale é dare libero sfogo alla vena creativa, e devo dire che con questa ricetta ne é valsa la pena.
    Brava!!!

    RispondiElimina
  12. Ciao Spery,
    bel piatto molto pieno di bollicine.
    alla prossima babà che bontà

    RispondiElimina