giovedì 21 giugno 2012

Un fiore di frutta alla lavanda

Caldo, caldo, caldo! Non ne posso più! Quest'afa assurda mi sfinisce, ma soprattutto non ho nessuna voglia di mettermi ai fornelli, figurarsi poi accendere il forno!
Ieri ho constatato quanto possa essere difficile impastare una frolla alle nove del mattino, se all'esterno ci sono 34 gradi! e stiamo parlando solo delle nove del mattino, mica delle tre del pomeriggio!!! La prox volta passerò il burro in freezer per una decina di minuti prima di iniziare la lavorazione! Che stress!
Direte voi: potevi anche fare a meno di mettere le mani in pasta, viste le temperature roventi! E invece, no! No, perché non avrei potuto suggerirvi questa crostata deliziosa, con una crema pasticcera alla lavanda! Davvero particolare nel gusto, emana un profumo delizioso! E poi cosa c'è di meglio che iniziare una giornata così calda con una buona fetta di crostata alla frutta? Nulla, penso!



Ingredienti per la frolla morbida
300 gr di miscela di farina e amido Molino Chiavazza
150 gr di zucchero
200 gr di burro
2 uova medie intere
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 pizzico di sale
1 pizzico di lievito in polvere

  • Impastare il burro con la farina, velocemente e in modo da ottenere belle grosse briciole.
  • Aggiungere le uova, lo zucchero e i restanti ingredienti e amalgamare il tutto ancora velocemente.
  • Coprire con pellicola e riporre in frigo per almeno un'ora.
  • Al momento di stendere l'impasto, basterà utilizzare le mani. L'impasto, infatti, si presenta molto morbido.
  • Stendere in una teglia da crostata (io 28 cm di diametro) e far riposare in frigo per ancora un'ora.
  • Cuocere in bianco per 40 minuti circa a 160°.


Ingredienti per la crema pasticcera

500 ml di latte
250 ml di panna fresca
4 tuorli
150 gr di zucchero
40 gr di maizena Molino Chiavazza
25 gr di amido di riso
1 cucchiaini di estratto di vaniglia
5 semi o un piccolo rametto di fiori di lavanda
zeste di un limone

Per la decorazione
frutta fresca
gelatina neutra
  • Far bollire metà del latte e lasciarvi in infusione i semi o i fiori di lavanda per circa un'ora.
  • Passato questo tempo, filtrare il latte e aggiungervi la panna e il latte rimanente. Riportare sul fuoco e portare a bollore.
  • A parte, lavorare le uova con lo zucchero, fino ad ottenere un composto chiaro. Amalgamare bene e poi aggiungere la farina di riso e la maizena setacciate insieme.
  • Versare sul composto, il latte (con panna) bollente. Porre di nuovo sul fuoco, mescolare con un cucchiaio di legno e mescolare fino a che il composto non si addensi. 
  • Colare la crema velocemente in un contenitore d’acciaio, spolverizzare con zucchero semolato e ricoprire con pellicola. Porre in frigo a raffreddare.
  • Stendere la crema sul disco di frolla.
  • Decorare a piacere con frutta e spennellare quest'ultima con gelatina neutra.


9 commenti:

  1. Ragazza quando c'è passione non ci ferma nulla neppure il caldo.....
    BELLISSIMA!!!!!!!E immagino il profumo di questa crostata
    Un bacio

    RispondiElimina
  2. Ne prendo una fetta anche se qui non fa proprio caldo!
    farncesca

    RispondiElimina
  3. Bellissima torta di frutta e anche profumata
    brava ciao

    RispondiElimina
  4. Questo dolce è fantastico!!hai tutta la mia ammirazione per la sapiente decorazione e la cura dei particolari, complimenti.
    La presenza mite e delicata della lavanda, grazie all'infusione, mi pare ottima!!
    a presto, Vale

    RispondiElimina
  5. che brava, Spery, complimenti per una torta così chissà quanto tempo! e ottimo anche il profumo di lavanda :)
    GRAZIE!!!

    RispondiElimina
  6. Che cosa meravigliosa quasta torta! A parte il suo aspetto poi chissà che profumo con la lavanda:))
    un bacione, a presto!

    RispondiElimina
  7. profumata alla lavanda deve essere davvero magnifica, complimenti per l'abbinamento!

    RispondiElimina
  8. complimenti la tua torta è stupenda!!! poi la crema alla lavanda dev'essere davvero particolare!! in effetti la torta di frutta d'estate è ancora più buona!!!! ciao ciao

    RispondiElimina