lunedì 20 febbraio 2012

Esperimenti del cavolo e ..... Psychedelic bread

Eh, lo so ancora un altro pane!!!!!! Ma che ci posso fare se la lievitazione naturale è un chiodo fisso. Una sorta di dipendenza, che con la ricetta di oggi assume sfumature psichedeliche! Ma andiamo al racconto di questo esperimento assolutamente riuscitissimo!
Cugina in visita lo scorso week-end. L'aria del carnevale l'ha portata fin qui! Peccato, però, che il freddo e la pioggia ci ha costrette in casa. Lei è la biotecnologa di famiglia, quella che di reazioni chimiche ed esperimenti ne sa a bizzeffe. Aveva poche cose in valigia, ma preziose. Tra queste brillavano dei crauti rossi, meglio noti come cavolo rosso. 
Arriva e mi fa: "Sai pensavo andasse a male in frigo, così te l'ho portato. Perché sai in cottura assume dei colori bellissimi. Ieri ho fatto un risotto che era quasi blu. E' che dipende dalle antocianine e dagli ingredienti che aggiungi, acidi o basici, bla , bla......."
Ed io: "Vabbè, lascia stare i fondamenti della chimica e facciamo un pane in cassetta"
Devo dire che inizialmente ero alquanto scettica sulla riuscita della cosa, ma poi man mano che l'impasto prendeva corpo e che il lilla prevaleva son rimasta sbalordita anch'io. Dal gusto sicuramente particolarissimo, questo pane, oltre ad essere ricco di antiossidanti, si accompagna magnificamente a formaggi molto stagionati e salumi. E poi vuoi mettere la soddisfazione di ottenere un colore così brillante senza l'ausilio di coloranti?
E non pensiate che sia finita! E no! Ora sto studiando la teoria degli elementi acidi e basici, quindi non perdete gli altri colori!!!!!!!



Ingredienti per il pane in cassetta classico
100 gr di pasta madre rinfrescata
215 gr di farina 0
140 gr di latte intero
60 gr di burro
12 gr di zucchero
8 gr di sale
  • Nella planetaria sciogliere la pasta madre nel latte, utilizzando il gancio K a bassa velocità.
  • Aggiungere la farina, il sale e lo zucchero e portare la macchina dal minimo a velocità 1.
  • Lasciar incordare e poi inserire il burro morbido a pezzetti, inserendo il successivo solo quando il precedente è stato assorbito.
  • Dopo aver inserito tutto il burro, utilizzare il gancio per altri 4-5 minuti, in modo da allungare la maglia glutinica.
  • Ovviamente l'impasto si può fare anche a mano, seguendo gli stessi passi e utilizzando tanto olio di gomito!!!!!! Lasciar riposare 30 minuti




Ingredienti per il pane in cassetta colorato
70 gr di cavolo rosso
20 gr di cipolla rossa
10 gr di olio evo Dante
100 gr di pasta madre rinfrescata
250gr di farina 0
90 gr di latte intero
60 gr di burro
12 gr di zucchero
8 gr di sale
  • Innanzitutto stufare il cavolo come segue: in una padella, mettere l'olio e la cipolla tritata e lasciar imbiondire a fuoco bassissimo. Aggiungere il cavolo rosso tritato molto finemente e cuocere almeno venti minuti con coperchio. Lasciar raffreddare e poi tritare il tutto con il mixer ad immersione.
  • Nella planetaria sciogliere la pasta madre nel latte, utilizzando il gancio K a bassa velocità.
  • Aggiungere il cavolo cotto e tritato, la farina , il sale e lo zucchero e portare la macchina dal minimo a velocità 1 in pochi secondi.
  • Lasciar incordare e poi inserire il burro morbido a pezzetti, inserendo il successivo solo quando il precedente è stato assorbito.
  • Dopo aver inserito tutto il burro, utilizzare il gancio per altri 4-5 minuti, in modo da allungare la maglia glutinica.
  • Stendere i due impasti in due rettangoli equivalenti e dallo spessore di 10 mm circa.
  • In questo caso, l'impasto classico è stato posto al di sotto di quello colorato.
  • Sovrapporre i due rettangoli e avvolgerli su se stessi, cercando di stringere il più possibile.
  • Porre l'impasto a lievitare nello stampo a cassetta (va benissimo quello da plum cake).
  • In questo caso ha lievitato una notte intera, per circa 12 ore.
  • Quando avrà raggiunto il bordo dello stampo, cuocere a 220° per 45 minuti circa. In caso la superficie dovesse scurirsi troppo, coprirla con un foglio di carta di alluminio. Se la colorazione non dovesse essere uniforme, rimettere in forno, fuori dallo stampo, ancora qualche minuto.
  • Sfornare il pane e toglierlo dallo stampo e lasciar raffreddare su di una griglia.
con questa ricetta partecipo al contest di Stefy "Ricette a tutto butter"



38 commenti:

  1. wow, non ho mai visto niente del genere!!!

    RispondiElimina
  2. Sei tu ad essere veramente psichedelica come prof, cuoca e mamma!!! Un bacione a te, Maury e Lulù! Maria Teresa F.

    RispondiElimina
  3. Sei una gran bella mente !!!! Adoro fare il pane...alla mia veneranda età di 63 prima - vere...Bum Bum...Claudio.

    RispondiElimina
  4. Noooo...fantastico e bellissimo!!!
    Complimenti a te e alla tua cugina, insieme siete una coppia formidabile!!!
    Bellissimo da vedere e sicuramente buono da mangiare!!!
    Lo voglio proprio provare!
    Ciao, un bacio!

    RispondiElimina
  5. Fantastico.....qui siamo pieni di cavoli rossi bianchi verdi lundi col poizzo rotondi.....Questa te la copio sicuramente...
    Saluti dal paese dei cavoli
    francesca

    RispondiElimina
  6. è meraviglioso. Bellissimo da vedere... chissà da mangiare. Bravissima come sempre.

    P.S. se ti riesce togli le parole di verifica, lasciare i commenti stà diventando un lavoro a tempo pieno ;-)

    RispondiElimina
  7. quella della pasta madre è una malattia che ho contratto circa 2 anni fa e, per fortuna, non sono guarita. Mi piace molto la tua ricetta e visto che mi piace il cavolo rosso, immagino che anche il gusto sarà ottimo. Anna

    RispondiElimina
  8. maroooooooooooooooooooooooonna: troppo bello e interessante questo pane! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  9. Leggendo il tuo post e guardando le foto mi vengono solo due parole: "bravissima" e "stupendo"!! attendo i risultati degli altri studi!! bacioni!

    RispondiElimina
  10. Esteticamente perfetto...ideea fortissima.

    RispondiElimina
  11. Ha un interno a sorpresa questo pane... che splendore!!!

    RispondiElimina
  12. magnifico ecco l'unica cosa che posso dire!!!!

    RispondiElimina
  13. ma è fantastico questo pane!
    Mi piace moltissimo, ma sono di parte io adoro il viola!
    Un idea davvero bella, è da cromoterapia, non puoi che star bene dopo averlo visto!

    RispondiElimina
  14. sono curioso devo, assolutamente provarlo.
    ciao chef

    RispondiElimina
  15. Ma uau! Questo pane fa troppo disco fever! Non sono solita a preparare il pane ma di questo bisogna che mi ricordi:)
    a presto:**

    RispondiElimina
  16. meraviglioso davvero!!
    mi dici che sapore ha per favore? grazie :)

    RispondiElimina
  17. Che stupendo,è un'idea che ti ruberò sicuramente.Vieni a vedere il nuovo gruppo"Foodblogger campani su Facebook"dove potrai condividere le tue meraviglie,visto che sei di origine napoletana!

    RispondiElimina
  18. ciao, felice di conoscerti, anche perché... siamo in perfetta sintonia! Non solo mi piacciono molto i pani colorati ma anch'io sto studiando le reazioni delle antocianine con alimenti acidi e basici (direi che con gli acidi virano al rosa, con i basici virano sul blu... tutto sta a vedere come si possono abbinare ad elementi basici...).
    Il tuo pane è comunque bellissimo e ne immagino il profumo. Ciao, a presto

    RispondiElimina
  19. Ciao e grazie per il commento...credimi sono veramente senza parole e non e'una cosa da poco!!!!!Complimenti a te e tutta la chimica della cugina!!!!!Buona vita e buona cucina!

    RispondiElimina
  20. Il pane pysichedelico è meraviglioso ^_^ Mi hai fatto ridere con la storia del risotto blu e delle antocianine! la prima volta che mi è capitato mi sono sentita tanto “puffo”! baci, buona serata

    RispondiElimina
  21. Sono rimasta piacevolmente sorpresa dal tuo pane. Bellissimo è diminutivo, ricco, saporito, originale, ben alveolato, brava davvero! ^_^
    Un bacione

    RispondiElimina
  22. Già con il lievito madre deve essere una bontà , ma così e' .... Non ho parole sei stata bravissima che lavoro! Baci

    RispondiElimina
  23. Wooow, ma è fichissimo!Mai visto un pane così :) Adoro il cavolo rosso, ma non ho mai pensato di farci un lievitato!Se i tuoi sono tutti così, bhe .. continua pure, io di certo non mi annoio!A presto ^^

    RispondiElimina
  24. Che bello!!!!!!!!!!!
    Uno spettacolo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Bravissima!!!!!!!
    Un bacione!!!!!!

    RispondiElimina
  25. Belllliiissimo!!!
    Peccato mangiarlo.
    Che bella trovata..come ti è venuta???

    RispondiElimina
  26. Ciao!!!grazie mille della tua visita mia cara!!!resto a bocca aperta per la bellezza delle tue ricette!!!!complimenti vivissimi. Mi unisco molto volentieri al tuo blog!!A presto!!!

    RispondiElimina
  27. Ma è stupendo!!!!!!!!!!!!! :) Brava! un bacio anna!

    RispondiElimina
  28. E' bellissimo!!!!I miei complimenti ed un abbraccio.

    RispondiElimina
  29. Noooooooooooooooooo favolosooooooooooooooooo!!!! E' bellissimo anche da presentare! voglio provare a farlo!!!

    RispondiElimina
  30. grazie per il consiglio sul malto! questo pane in cassetta così colorato è troppo bello *__* io ho provato già due volte a fare la pasta madre ma mi son arresa :( credo non cresca perchè casa mia è fredda :( però accetto i tuoi consigli! a prestissimo!
    Lorena

    RispondiElimina
  31. che spettacolo questo pane colorato, e' molto attraente e chissa' che gusto squisito!

    RispondiElimina
  32. Ciao Spery, ma è bellissimo questo pane! mi piacerebbe provare a farlo ma non sono così brava, comunque me la salvo e grazie della visita ;)
    A presto
    Alejandra

    RispondiElimina
  33. Ciao! Questo pane é bellissimo!!! Complimenti!!!

    RispondiElimina