domenica 29 gennaio 2012

Happy hour time: panettoncini glassati alle arachidi

Happy hour, ora felice. E' tanto di moda, ma perchè mai sorseggiare una bevanda in compagnia si indicherà con l'appellativo di "ora felice"? Sembra che questa piacevole consuetudine abbia visto gli albori in Inghilterra già un pò di anni fa, dove i baristi tentavano di attirare l'attenzione dei clienti, all'uscita dall'ufficio, con sconti sulle bevande e stuzzichini vari. Comunque sia, la moda è ormai dilagata anche in quel dei nostri e la cosa attira non poca gente. E' così che intorno alla 19, i nostri bar si riempiono di cultori dell'aperitivo, che accompagnano bibite di ogni genere a piatti da buffet, che, nella maggior parte dei casi costituiscono una vera e propria cena.
Il Veneto è la patria dello spritz, aperitivo a base di prosecco e Aperol, che spesso mi ritrovo a sorseggiare seduta al bar. Quando ho letto del contest di Nanni e Lolly, ho pensato che avrei potuto partecipare, provando qualcosa che potesse andar bene proprio con lo spritz. Allora ho provato, questi piccoli panettoni gastronomici alle arachidi, tratti dal libro "Tutta la bontà del pane" di Sara Papa
Fantastici se accompagnati da una mousse al prosciutto, ottimi con una mousse di ricotta ai pomodori secchi, ne ho modificato la ricetta, cambiando i tipi di farina, aggiungendo parmigiano e utilizzando esclusivamente lievito madre. Buon happy hour a tutti!!!!!



Ingredienti per 4 panettoncini:
180 gr  farina manitoba Molino Chiavazza (250 gr se si utilizza solo lievito di birra)
50 gr di arachidi salate
100 gr di pasta madre rinfrescata almeno 3 volte (in alternativa 10 gr di lievito di birra)
70 gr di latte intero ( 100 gr se si utlizza solo lievito di birra)
1 tuorlo d'uovo grande
20 gr di zucchero
25 gr di burro
30 gr di parmigiano reggiano 
un pizzico di sale dei papi tecal

per la glassa
1 albume
25 gr di arachidi
25 gr di parmigiano reggiano





  • Nella ciotola della planetaria, stemperare la pasta madre con il latte e lo zucchero, utilizzando il gancio K a bassa velocità. Tale operazione può essere fatta tranquillamente anche a mano.
  • Aggiungere 2/3 della farina e impastare fino ad incordare bene l'impasto, portando la macchina a velocità 1. 
  • Aggiungere il tuorlo e il sale e la farina rimanente, sempre con la macchina in movimento, facendo in modo che l'incordatura non venga meno.
  • Aggiungere il burro morbido, a pezzetti e poco per volta, aggiungendo il pezzetto  successivo solo quando il precedente sarà stato assorbito.
  • Attenzione all'elasticità dell'impasto: fare in modo che l'incordatura regga.
  • Montare il gancio, aggiungere il parmigiano e le arachide spezzettate grossolanamente e far andare la macchina a velocità 1 per qualche minuto.
  • Lasciar riposare circa mezz'ora l'impasto in una ciotola leggermente oleata con olio di semi di arachidi e coperto con pellicola.
  • Dividere l'impasto in 4 parti, arrotondare e far lievitare negli appositi pirottini, fino al bordo.
  • Nel frattempo preparare la glassa, amalgamando le arachidi frullate con l'albume e il parmigiano.
  • Distribuire la glassa sulla superficie dei panettoncini, al termine della lievitazione un attimo prima di infornarli. si può utilizzare una sac-à- poche, ma a me è bastato un cucchiaino.
  • Cuocere in forno caldo per 15-20 minuti a 220°C.
  • Lasciar raffreddare.


 per la mousse di prosciutto
250 gr di ricotta
250 gr di prosciutto cotto
sale dei papi Tecal qb
pepe bianco Tecal qb
  • In un cutter, omogeneizzare il prosciutto. Aggiungere la ricotta e amalgamare il tutto.
  • Salare e pepare a piacere.

 per la mousse ai pomodori secchi
250 gr di ricotta
10 pomodorini secchi sott'olio
sale dei papi Tecal qb
pepe bianco Tecal qb
  • In un cutter, tritare i pomodorini. dopo averli sgocciolati ben bene dall'olio.
  •  Aggiungere la ricotta e amalgamare il tutto.
  • Salare e pepare a piacere.



Questa ricetta partecipa al contest di Nanni e Lolly


25 commenti:

  1. Ciao sono Giancarla, ti ho incontrata per caso, questo panettoncino è una favola, me daresti un pezzetto???? Vorrei invitarti a partecipare al mio contest Amarcord, è divertente, intanto mi unisco alle amiche, ti aspetto ciao Giancarla

    RispondiElimina
  2. che idea fantastica!! devo dire che non mi sono mai cimentata con il panettone e soprattutto non saprei da dove partire per fare addirittura delle varianti... ma mi godo i tuoi che sono bellissimi! :D

    RispondiElimina
  3. unameraviglia!!
    che brava, complimenti!!
    baci

    RispondiElimina
  4. Sono stupendi!!! In bocca al lupo per il contest ;-)

    RispondiElimina
  5. verrei volentieri da te a prendere l'aperitivo e a spiluccare un po' con quei fantastici panettoncini.......veramente carini e deliziosi!
    baci sabina

    RispondiElimina
  6. ciao immagino che bontà! :) io ho fatto dei biscotti con il burro d'arachide e sono venuti proprio buoni! brava saranno buonissimiiii

    RispondiElimina
  7. che forza questi panettoncini! tutti da mangiare:-) con un buon prosecco poi e' il top! bacioni

    RispondiElimina
  8. Questi panettoncini sono adorabili! Un vero concentrato di simpatia e bontà che diventa il massimo della "stuzzicheria" in compagnia delle due irresistibili mousses :-)

    RispondiElimina
  9. Ma sono meravigliosi.. perfetti aggiungerei! chissà che buoni... baci e buona settimana .-)

    RispondiElimina
  10. Dei bocconcini davvero prelibati!!Sono molto carini, e con quelle mousse sono perfetti per l'aperitivo!Ottima idea e complimenti perchè sono fatti a regola d'arte!!Un abbraccio,a presto!!

    RispondiElimina
  11. Che meraviglia, questi panettoncini sono perfetti! Bravissima!Ciao

    RispondiElimina
  12. Che buoni devono essere questi panettoncini, un'idea proprio originale!!! Ciao^-^

    RispondiElimina
  13. Ciao Chef,
    davvero d'impatto, prossima ricetta da realizzare.

    RispondiElimina
  14. Beh, vista l'atmosfera natalizia di stasera, con neve...questi panettoncini cascano a fagiuolo :D
    Con le arachidi putroppo non ho un buon rapporto ma ti sono venuti benissimo ^___^

    RispondiElimina
  15. Uh ma che belli questi panettoncini! Hanno lievitato che è una bellezza! Bravissima! E devono anche essere deliziosi, mi piace davvero molto questa tua versione!

    RispondiElimina
  16. Che buoni e quelle mousse...non sapendo quale assaggiare, le assaggio tutte e due!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  17. Ciao Spery-:) proprio tu che sei così brava mi fai i complimenti per il mio confort food??! quasi non ci credo...
    Ho visto quel che fai tu....questi panettoncini sono strepitosi. Ma ci sono molte altre preparazioni che mi piacerebbe provare.
    un caro saluto

    RispondiElimina
  18. Che fare con un panettoncino cosi'?Solo assaporarlo ad occhi chiusi!!!Eccezionale davvero!!

    RispondiElimina
  19. Origini campane, ecco allora il perché del nome del tuo bellissimo blog ;-)
    Piacere di conoscerti Spery! Questi panettoncini salati sono davvero splendidi! Anche la mousse che hai preparato deve essere molto golosa! Ce l'ho anche io il libro della Papa, ma non ho mai osato preparare tanto, tu sei davvero brava! Mi sono iscritta come tua lettrice così non ti perdo di vista. Grazie per essere passata da me.
    Alla prossima

    RispondiElimina
  20. Ciao Spery,complimenti questi panettoncini sono a dir poco strepitosi.Belli ,originale e sicuramente gustosissimi visti gli ingredienti.In bocca al lupo per il contest.
    Un bacione e buona serata.

    RispondiElimina
  21. Deliziosi :) Sono un'idea davvero deliziosa questi panettoncini salati, originali e stuzzicanti con quelle mousse. Baci, buon we

    RispondiElimina
  22. bè...vedo che anche tu ti sei lanciata nell'avventura dei panettoncini¨!! bellissimo!!!!!

    RispondiElimina
  23. Che meraviglia! Mai provatoti con questa glassa :-D da rifare!!! Un abbraccio e buon fine settimana! :-*

    RispondiElimina