mercoledì 14 settembre 2011

La pizza del riciclo: come utilizzare la pasta madre in eccesso

La magia della pasta madre risiede in una sorta di dipendenza della quale è difficilissimo liberarsi. Mio marito sostiene che io sia prigioniera del "tunnel della pasta madre" e non ne veda l'uscita!!!!!!!!!!!
Ma fammi il piacere!!!!!!! Dì la verità che ti pappi di tutto e tutte le volte ti lecchi pure i baffi !??! A volte, però, si diventa davvero prigionieri della pasta madre, soprattutto quando inizia a colonizzare il frigo. Quando i barattoloni da cinque litri a chiusura ermetica trabordano e ti ritrovi letteralmente invasa dalla pasta magica! Allora come fare per utilizzare la pasta madre in eccesso, evitando, così di rinfrescarne quantità enormi? Buttarla via????????????? Non sia mai, una cosa del genere!!!!!!!! Neanche a parlarne!!!! Semplice, pizza per tutti i gusti.





Ingredienti
160 gr di pasta madre (anche non rinfrescato,ossia quello che rimane da quello che si decide di rinfrescare)
250 gr farina manitoba Molino Rosignoli
250 gr farina per pizza Molino Rosignoli
2 cucchiai di olio evo Dante
270 ml di acqua
10 gr di sale Tecal
1 cucchiaino di malto d'orzo

Per la farcitura, chi più ne ha più ne metta. La più buona per noi? mozzarella, prosciutto cotto, patate e rosmarino.
NB: la quantità d'acqua dipende dall'assorbimento della farina. I tempi di lievitazione dipendono dalla forza della pasta madre.

  • La sera precedente alla cottura (o comunque 24 ore prima), preparare l'impasto, sciogliendo la pasta madre in 200 ml di acqua insieme al malto. Chi ha la possibilità può fare questa operazione in planetaria, altrimenti procedere a mano.
  • Aggiungere la farina e poi il sale, quando l'impasto è ancora umido.
  • Emulsionare l'olio con l'acqua rimanente e aggiungere il composto all'impasto, lavorando il tutto energicamente.
  • Impastare fino ad ottenere una palla elastica ed omogenea.
  • Mettere in frigo e lasciar riposare tutta la notte.
  • L'indomani, togliere l'impasto dal frigo almeno otto ore prima della cottura e attendere almeno un'ora.
  • Tagliare l'impasto per metà, in modo da ottenere due pizze medie.
  • Stendere l'impasto sul tavolo da lavoro, spolverato con semola, aiutandosi con le mani.
  • Adagiare, poi, l'impasto nelle teglie foderate con carta forno.
  • Lasciar lievitare ancora fino al raddoppio.
  • Condire e cuocere in forno caldo a 250° per 25 minuti circa.


Anche questa ricetta partecipa al contest al contest "Lievitami il cuore" di Mamma Papera's Blog



24 commenti:

  1. Se mi abitavi più vicina sarei passata a preleverne un barattolo.
    La mia defunse da quel dì :))

    RispondiElimina
  2. ti è venuta benissimo!!! bisgona che mi lanci anch'io con la pasta madre! ;)

    RispondiElimina
  3. ciaooo!!! grazie per la visita :))
    ma che vedono i miei occhi!!!! meravigliosa pizza!!!!!! dove si fanno le ordinazioni?! :)
    complimenti!!! con la pasta madre deve essere squisita!

    RispondiElimina
  4. Sento il profumo.....che brava che sei...Posso chiederti la tua ricetta per la pasta Madre???

    RispondiElimina
  5. Fantastica non c'è che dire! La pasta madre? Magari!

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Seguire i passi e ha trovato questo blog.
    "Conoscere qualcuno qua e là ..."
    Mi piace.
    Tornerò.

    bacio

    RispondiElimina
  8. Accipicchia che bello spettacolo! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  9. Oddio ma qui ce n'è veramente per tutti i gusti!!!Ma quale scegliere??Beata abbondanza..bravissima cara sei fantastica!!Un abbraccio e alla prossima!!

    RispondiElimina
  10. MMMMMMMMMM....come fare a scegliere...a me un
    pezzetto di tutto..Grazie!!Bravissima!!

    RispondiElimina
  11. Io vorrei farci un giro in questo tunnel se è sempre così ben fornito di pizza! La adoro! Com'è alta e soffice, un po' per tutti i gusti! La prossima volta che dovrai smaltire la pasta madre, io mi offro come aiutante! ;)

    RispondiElimina
  12. Bellissimo il tuo blog! Da oggi ti seguo anch 'io, la pizza è uno spettacolo, io ne vado pazza e la faccio spesso. Ciao e a presto.

    RispondiElimina
  13. Ciao graze di essere passata da me e piacere di conoscere il tuo blog !!!Questa pizza e' superfavolosa, purtroppo con la pasta madre ancora non mi sono cimentata, ma concordo con te sul fatto che i mariti spazzolano tutto in cucina!!!A presto e buon fine settimana!!!

    RispondiElimina
  14. Io adoro riciclare!!! E poi tu ricicli benissimo!!! Ricetta e foto meravigliose!!

    RispondiElimina
  15. È tanto tempo che sto pensando di fare la pasta madre,,, complimenti per questa sfiziosa ricetta! Ciao Silvia

    RispondiElimina
  16. grazie x il passaggio nel mio blog! vi seguo anche io! l'ultima foto è qualcosa di stupendoooo!

    RispondiElimina
  17. Wow! Le tue pizze sono favolose! Non saprei scegliere, sono tutte deliziose. Complimenti!

    Baci e buona domenica

    Giovanna

    RispondiElimina
  18. ciao e grazie per la visita al mio blog, in questo momento la connessione con la chiavetta è lentissima, appena possibile mi aggiungerò ai sostenitori di questo bellissimo blog.
    buona domenica

    RispondiElimina
  19. che meravigliosa idea questa!
    Gia' mi chiedevo come fare, grazie!

    RispondiElimina
  20. bentrovate anche a voi!!!!mi sono unita anche io al vostro bellissimo blog!!!ma che belle ricettine!!!poi questa è davvero molto mooolto appetitosa e altro che reciclo, questa è una gran PIZZA!!!ciao e alla prossima!

    RispondiElimina
  21. questa pizza è golosissima e poi sofficissima,brava.
    grazie della visita ,ricambio con vero piacere.
    baci

    RispondiElimina
  22. Grazie per essere passata da me,complimenti per il tuo blog è davvero carino,e poi c'è una cosa che abbiamo in comune : " Il lievito madre".Ti verrò a trovare spesso.Ciao da Anna

    RispondiElimina
  23. sono passata a trovarti :O) dopo aver visto qualche ricetta il mouse è stato calamitato alla voce "segui" :O) complimenti!!!! a presto sicuramente!

    RispondiElimina
  24. La pasta madre finirà per farla da padrone e ci caccerà di casa. Dirà: Vatti a rinfrescare fuori..
    hehe
    Andre

    RispondiElimina