martedì 7 agosto 2012

L'insolito gelato.....senza gelatiera

Eccomi di ritorno! La settimana marchigiana si è appena conclusa e il caldo, negli ultimi giorni, è sempre più insistente. Ascoli è molto bella e a Recanati ho capito perché Leopardi era pessimista.....ma tutto ciò sarà oggetto a breve di un mio resoconto, con tanto di ricetta, per cui.....stay tuned.
Il caldo non mi invoglia per nulla ad azionare il forno, per cui oggi vi lascio una ricetta bella fresca, anche se non di certo ipocalorica.
L'azienda Loison, leader nella produzione dei grandi lievitati, tra cui fantastici panettoni e favolose colombe, ha indetto un'iniziativa davvero brillante, a cui ho deciso di partecipare, trasformando il loro magnifico panettone al fico in un sublime e delicato gelato. 
Si tratta di un gelato al panettone al fico variegato al caramello salato, con fichi bianchi del cilento, che se da dessert vuole diventare antipasto, basta accompagnare con del prosciutto dolce. Una duplice chiave di lettura per questa delizia, a seconda dell'utilizzo che volete farne. Delizioso.
E se volete suscitare l'effetto sorpresa, portatelo in tavola, adagiandolo all'interno del panettone privato della parte interna (che utilizzerete nel gelato), guarnendo con fichi bianchi del Cilento e, solo se volete servirlo come antipasto, aggiungete delle fette di prosciutto! 
Delizioso!



Ingredienti
600 gr di latte intero
500 ml di panna fresca
200 gr di zucchero a velo vanigliato
10 gr di gelatina in fogli
250 gr di panettone al fico Loison (mollica interna)

Panettone al fico Loison
Fichi bianchi del Cilento
prosciutto crudo dolce

Per il caramello salato 

250 gr di zucchero
65 gr di acqua
25 gr di glucosio
120 ml di panna fresca leggermente intiepidita
180 gr di burro, di cui 130 salato  e 50 normale

  • Innanzitutto lasciar rinvenire la gelatina in acqua fredda per almeno dieci minuti.
  • Tagliare la calotta del panettone, facendo attenzione a non romperla. Svuotare il panettone della mollica interna, prestando attenzione a non rovinarlo e recuperandone circa 250 gr.
  • Il guscio ci servirà da vassoio!
  • Nel frattempo, porre sul fuoco il latte  e lo zucchero e, quando inizia il bollore, spegnere.
  • Aggiungere la gelatina ben strizzata e mescolare ben bene. Lasciar freddare.
  • Montare la panna e aggiungervi la miscela di latte, zucchero e gelatina raffreddata, gradatamente e Mescolando dal basso verso l'alto.
  • Aggiungere il panettone sminuzzato finemente.
  • Riporre in freezer per sei ore.
  • Nel frattempo, preparare il caramello salato come segue.
  • Porre sul fuoco l’acqua con lo zucchero e cuocere a fuoco basso fino ad ottenere un caramello biondo. Togliere dal fuoco e aggiungere la panna tiepida, facendo attenzione a non ustionarsi. Mescolare con una frusta velocemente. Far raffreddare per circa 10 minuti e poi aggiungere il burro, mescolando con una frusta, fino a d ottenere un composto liscio e vellutato.
  • Trascorse le sei ore, togliere il gelato dal freezer e attendere circa mezz'ora che si ammorbidisca.
  • Mescolare ben bene. 
  • Adagiare il gelato a cucchiaiate nel guscio di panettone, formando un primo strato sul quale vanno versate un paio di cucchiaiate di caramello salato. Continuare così, fino a finire il gelato.
  • Decorare con fichi bianchi del Cilento.
  • Qualora vogliate utilizzare questo dessert come antipasto, aggiungete delle fette di prosciutto crudo!
con questa ricetta partecipo al Contest "L'insolito gelato"




13 commenti:

  1. Hai una creatività fuori dal normale e meno male che fa caldo......
    Sono curioso di Recanati e di Leopardi, ti dico solo che era ospite a Napoli nel 1833 e giudicò i paccheri la pasta degli stupidi'.
    E pesa io come mi posso sentire visto che sono un consumatore a dosi industriali di Paccheri......
    :-)
    Leopardi ma ....................
    A Sabato

    RispondiElimina
  2. Spery questa ricetta é un incanto.
    Non mi sono persa una virgola, volendo assimilare tutti i passaggi.
    Io la provo con un bel pan brioche e sicuramente con il prosciutto crudo!
    A presto, ciao!

    RispondiElimina
  3. particolare e comodo, visto che non ho la gelatiera, baci

    RispondiElimina
  4. Ricetta insolita ma molto gustosa, ciao.

    RispondiElimina
  5. mi incuriosisce molto questa insolita ricetta :D

    RispondiElimina
  6. questa ricetta mi invoglia proprio, passo da te per l'assaggio!?!?!? Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  7. Cercavo proprio una ricetta di un gelato senza gelatiera...grazie...buona giornata

    RispondiElimina
  8. Rimango sempre basita da queste idee pazzesche! Soprattutto perchè penso che a me non sarebbe venuto in mente.. Chissà che meraviglia questo gelato:)
    Un bacione:**

    RispondiElimina
  9. Senza uova e senza gelatiera... semplicemente perfetto! Poi fichi e panettone devono essere un abbinamento vincente! Brava!

    volevo farti i complimenti per il blog, è da un po' che lo seguo e ho già copiato alcune tue ricette, buonissime! brava! mi sono anche aggiunta ai lettori fissi :)
    da pochissimo ho un blog anch'io, passa a visitarlo se ti va!

    a presto,
    Michela

    RispondiElimina